Blog

Iperidrosi, eccessiva sudorazione, semplice rimedio

Iperidrosi | botox | Aversa Napoli Roma

Nel linguaggio scientifico il termine “iperidrosi” definisce una secrezione di sudore superiore ai 100 mg di sudore per cm2 al minuto.

Chi ne soffre spesso si isola e sente disagio negli ambiti sociali e lavorativi, innescando un meccanismo che si autoalimenta e che peggiora l’iperidrosi stessa.

Nella pratica clinica la definizione è più soggettiva e implica un eccesso di sudorazione che provoca disagio e/o una serie di difficoltà nella vita quotidiana, superando la quantità di sudore necessaria all’organismo per mantenere la temperatura corporea costante.

Le parti del corpo più colpite e che creano maggio disagio sono ascelle, mani e piedi

iperidrosi ascellare botox aversa roma napoli
Iperidrosi o ipersudorazione (la soluzione è il botox)

La soluzione è molto semplice e rapida ed elimina tutti i disagi provocati dalla vecchia procedura chirurgica (non ultimo il problema della reversibilità del trattamento)

La soluzione? Il BOTOX! Nello specifico saranno piccole infiltrazioni di tossina botulinica , ben distribuita ed alla giusta diluizione , ad agire come importantissimo modulatore della produzione di sudore.
La finalità è rappresentata da una notevole diminuzione della quantità di sudore prodotto, tale da non creare più disagio psicologico o sociale

Questa terapia non ha controindicazioni né effetti collaterali, viene dunque iniettata sottocute mediante micro-iniezioni distanziate di circa 1 cm a livello del cavo ascellare o del palmo della mano o della pianta dei piedi

I risultati sono visibili già dalla prima settimana ed il trattamento è indolore (nei casi di spiccata sensibilità si può utilizzare un anestetico topico, soprattutto nel palmo delle mani o nella pianta dei piedi)

L’efficacia del trattamento è variabile da persona a persona,  mediamente ha una durata di 5/6 mesi. Dunque il trattamento sopra descritto è quindi un trattamento che va ripetuto due volte l’anno

Per approfondire il trattamento dell’iperidrosi con la tossina botulinica si rimanda anche a questa pagina (CLICCA QUI)


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Medicina Estetica Preventiva

Quando ci si rivolge ad un medico estetico sarebbe necessario entrare nell’ottica di un percorso curativo, una terapia da svolgersi nel tempo, ben lontano dall’idea di un trattamento momentaneo come un tocco di cipria che nasconderà’ un inestetismo per un po’. Tema di cui si parla poco, ma che è un aspetto professionale profondo.

La medicina estetica, quindi, vista come prevenzione e cura e non soltanto come correzione

medicina estetica preventiva e sociale
la medicina estetica è anche prevenzione e cura della pelle

La Medicina Estetica, infatti, è una branca della Medicina che oltre a risolvere gli inestetismi del corpo, mediante una vasta gamma di trattamenti, aiuta a prevenire il precoce invecchiamento cutaneo.

Il fine dei trattamenti medico estetici non è trasformare una donna o un uomo nella copia di qualcun altro, ma

Prevenire il più possibile i danni causati dall’invecchiamento o da uno stile di vita non adeguato e, quando è necessario, intervenire nella maniera meno invasiva.

COME? La paziente che si rivolge allo specialista, sperando un risultato, subito lo otterrà già durante i primi trattamenti semplicemente “congelando il difetto”, ma in realtà non avrà risolto granché.

Come per ogni branca Medica, il paziente deve entrare nell’ottica di una terapia che per essere efficace necessita di tempo.

La medicina estetica è in grado di “ricostruire” un volto, migliorarlo, ringiovanirlo, armonizzarlo. Lo noto su quelle pazienti che tratto da anni e con regolarità, vedendole ogni 45-60 giorni: il miglioramento si ottiene già dopo qualche settimana, ma il vero risultato si vede nei mesi successivi, soltanto dopo aver innescato i processi rigenerativi.

Con questo approccio si riesce a prevenire il ripresentarsi del problema, che alla fine è alla base del risultato a lungo termine, soddisfacendo le richieste della paziente (i solchi spariti o sempre meno profondi).
L’obiettivo quindi sarà riarmonizzare e valorizzare il bello che già c’è attraverso una vera e propria maieutica del benessere e della bellezza.

La medicina estetica è quindi anche CURA E PREVENZIONE e non soltanto CORREZIONE!


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Estate: Bellezza che va a nozze

Le future spose e gli sposi si lasciano oramai aiutare dalla Medicina estetica per ritrovare una naturale luminosità. La Fatica dei preparativi lascia il segno  e si arriva stanchi e spenti in prossimità di un giorno unico. Pensando al giorno più bello del matrimonio, 

Per il tuo matrimonio desideri una pelle di pesca, attenuare rughe e rughette senza perdere la tua espressività , migliorare la pelle trovando soluzioni personalizzate come l’abito che indosserai ? affidati alla professionalità del dottor Andrea Salerno . Il medico estetico che si prenderà cura dei particolari per valorizzarli e farti ritrovare la tua naturale luminosità.

medicina estetica matrimonio
medicina estetica per arrivare in forma al matrimonio

Un peeling chimico leggero per pulire la pelle in profondità. Quindi l’effetto refresh è istantaneo, la pelle appare più liscia e giovane e l’unica accortezza da osservare è quella di non farlo troppo vicino alla data delle nozze. Non è possibile infatti esporsi al sole subito

Ringiovanimento per ringiovanire il collo. Se avete optato per i capelli raccolti che vi lasciano libero il collo, perché non coccolare anche questa parte del vostro corpo con un trattamento di biostimolazioni ? Questa tecnica consente di attivare le cellule della pelle in profondità, stimolandone la produzione di collagene senza bisogno del bisturi. I risultati si notano con solo 2 trattamenti.

Applicazioni di acido ialuronico per distendere le rughe. Se guardandovi allo specchio qualche mese prima delle nozze avete notato delle fastidiose rughe nella zona periorale , un trattamento all’ acido ialuronico può risolvere il vostro problema. Il filler all’acido ialuronico infatti riempie le rughe delle guance, della zona della bocca e rimodella la forma delle labbra e la silhouette del viso in generale.


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Ripartire insieme! Benessere e Bellezza in Sicurezza

Quella che sta per arrivare sarà una estate diversa da tutte le altre. La paura e l’ansia che hanno caratterizzato gli ultimi mesi faranno da contraltare alle aspettative per una nuova stagione.
Abbiamo tutti bisogno di ritrovare uno stato di benessere. Di prenderci cura di noi stessi e volerci bene. Perchè amare sè stessi non è sempre così scontato.

Ok … ma tutto questo, mi si chiederà, cosa ha a che vedere con la medicina estetica?
Moltissimo! La medicina estetica, per come la intendo io, è un percorso. Un viaggio verso il benessere, nella sua definizione più ampia. Un cammino fatto in sintonia tra medico e paziente in cui i desiderata di quest’ultimo diventano strumento e stimolo per il professionista.

Quindi parlando di estate potremmo dire che in molti abbiamo l’esigenza di sentirci in ordine e a nostro agio; di sentirci belli minimizzando i nostri piccoli difetti. E con l’arrivo del caldo e della stagione in cui siamo sempre più scoperti questa necessità si amplifica.

Per far fronte a questa istanza abbiamo tante armi al nostro fianco.

Possiamo cominciare pensando ad un peeling, per dare nuova linfa al nostro viso, nuova luminosità e freschezza. E insieme, o meno, ad esso reidratare in modo profondo la nostra cute con un ciclo di biostimolazioni e ridensificazioni. Prima che i raggi del sole la rendano ancora più secca ed asfittica di quanto non abbia fatto l’inverno e la permanenza forzata a casa.

Il sole … quanto ci piace? Ma quanti problemi ci dà se non lo gestiamo nel modo corretto?

E allora può essere il momento per una consulenza di medicina estetica per valutare lo stato di idratazione e la quantità di #sebo della cute e avere una proposta di cosmesi/idratazione/pulizia dettagliata.

Ma quando siamo al sole spesso ci ritroviamo a strizzare gli occhi per contenere la luce. E così accentuiamo quelle fastidiose rughe che comunemente chiamiamo “zampe di galline” che sono dovute proprio alla contrazione esuberante dei muscoli che circondano l’orbita. Possiamo prevenire questo problema con un trattamento con il botox che ci permetterà di alleggerire le rughe già presenti e prevenire la comparsa di nuove.

Estate e sole significano anche sudorazione! E per molti purtroppo ipersudorazione o, più correttamente, iperidrosi
Soltanto chi soffre di questo fastidiosissimo disturbo sa quanto sia sgradevole e invalidante. Le relazioni sociali diventano un problema, perchè sappiamo che suderemo più degli altri. E l’ansia che ne consegue ci aumenta la sudorazione. Con un circolo vizioso che possiamo interrompere con difficoltà.
Però esiste una soluzione semplice e anche in questo caso il botox ci viene in aiuto. Poche indolori iniezioni sotto le ascelle ci permettono di poter indossare per mesi una camicia senza paura di fare brutte figure o senza l’ansia di macchiare giacche e magliette!

La medicina estetica è questo e tanto altro… è uno strumento che tutti i pazienti hanno a disposizione per sentirsi in piena armonia con sé stessi e con il mondo.

Ma in un momento di difficoltà come questo va praticata con scrupolosa attenzione per le regole.

I dispositivi di protezione, per il medico e per i pazienti, la sanificazione degli ambienti, la scelta del luogo di lavoro e mille altri piccoli particolari devono rendere l’incontro con il medico estetico piacevole e sicuro!


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Un sorriso tra le labbra, dalla Gioconda alla medicina estetica. consapevolezza tra Arte e Anatomia

Leonardo da Vinci infrange sistematicamente un muro portando il sorriso e il riso nei dipinti per esplorare i moti dell’anima. Tuttavia, quando dipinge il “sorriso più misterioso del mondo”, quello della Gioconda, punta tantissimo sui muscoli mimici della Labbra. Con la tecnica pittorica dello sfumato Leonardo, nella parte sinistra, ha alzato leggermente il labbro della donna. In particolare l’artista comprende che riportare su tela quelle interazioni muscolari e le tensioni portate dal sorriso e dal riso sul volto è molto complesso, ma necessario per valorizzare la femminilità di un’espressione gioiosa.

arte e medicina estetica labbra
Dettaglio delle labbra della Gioconda di Leonardo da Vinci

Quanta perizia, dunque, quanta attenta immensa conoscenza dell’anatomia aveva Leonardo nel momento in cui affronta la sfida di consegnarci tanta bellezza e renderla eterna!

Oggi, da medico estetico , ma soprattutto da medico, mi chiedo dunque cosa porti molte persone a smarrire tale senso di consapevolezza e il motivo di tale smarrimento.

Perché quando alcuni pazienti vogliono valorizzare il proprio sorriso cercano nel 50% dei casi un puntore e non un medico estetico?

La differenza è sostanziale

Soltanto un medico conosce e vede le interazioni muscolari di un volto, l’intricata geometria di vene ed arterie, ma soprattutto sa come valorizzare il particolare all’interno di una serie di proporzioni delle parti del viso.
Rifarsi le labbra, farsi pungere da mani non esperte per aumentare il volume delle labbra con la leggerezza con la quale si passa dal gommista per le ruote delle nostre auto è quanto di più distante possa essere dalla Medicina Estetica.

Valorizzare un sorriso, come fece Leonardo, nasce da tanti elementi che solo un medico estetico conosce. La scelta del giusto prodotto adatto a ciascun tipo di labbra, la conoscenza della tecnica più adatta per raggiungere il risultato scelto dal medico in ascolto delle richieste del/della paziente sono tutti elementi che fanno di un medico estetico qualcosa di molto diverso da un mero esecutore.

Belle labbra naturalmente disegnate da mano esperta non possono che aggiungere espressività ad un sorriso che nasce dall’anima.

Perché queste idee sono pilastri del mio lavoro? Perché sono felice quando sento che i miei pazienti mi scelgono per la fiducia che ripongono nella mia professionalità e non per questo o l’altro sconto.

Perché essere un medico estetico vuol dire valorizzare senza stravolgere, con perizia e consapevolezza derivanti dallo studio ed il continuo aggiornamento.


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Forme che cambiano

Cosa può accadere ad un viso con il trascorrere del tempo ? Cambia forma. Da un triangolo con il vertice in basso si trasforma in un triangolo con in basso la base. Questo accade perché progressivamente il viso si svuota nella zona mediana e si appesantisce la zona delle mandibole, dove la pelle perde di tono e cede, non trovando più un adeguato supporto (per riassorbimento del grasso sottocutaneo dell’osso)

triangoli estetici medicina estetica
modificazione dei volumi nell’invecchiamento del volto

Un buon medico estetico deve cercare di invertire questo processo di capovolgimento del triangolo, intervenendo sulle aree di maggiore depressione e svuotamento, fornendo quel sostegno alla pelle che con l’avanzare dell’età viene a mancare.

Questo problema si presenta, ad esempio, nella formazione del solco nasogenieno e delle rughe della marionetta. Il cedimento delle strutture di sostegno determina uno scivolamento della cute sovrastante che forma le suddette pieghe.

La soluzione, quindi, non sarà il riempimento delle rughe formatesi ma altresì il ripristino dei volumi che le hanno determinate. Soprattutto nel caso delle rughe nasolabiali si può anche non trattare le rughe stesse , occupandosi esclusivamente della regione malare e della fossa piriforme ottenendo ottimi risultati, usando i prodotti giusti con le tecniche corrette.


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Collaborazione del paziente per una migliore efficacia dei trattamenti estetici.

Un bravo medico estetico non si dedica ai pazienti limitandosi al periodo in cui sono presenti nel suo studio, ma grazie alla prescrizione di cure domiciliari, garantisce un migliore risultato del trattamento.
I consigli domiciliari post-trattamento sono infatti parte integrante per il successo di un trattamento medicina estetica: un’adeguata cura domiciliare non solo promuoverà un buon risultato ma minimizzerà gli infrequenti effetti collaterali come le microecchimosi, gli arrossamenti o gli edemi localizzati che possono manifestarsi nei pazienti dopo alcuni trattamenti.

La maggior parte dei trattamenti che vengono effettuati dal medico di medicina estetica richiede quindi anche un minimo impegno da parte del paziente nell’attenersi alle indicazioni date.

Tossina botulinica

Dopo il trattamento con tossina botulinica il paziente non dovrebbe stendersi a faccia in giù per le 4 ore successive al trattamento e non eseguire esercizio fisico che potrebbe far eliminare la tossina più velocemente nelle successive 24/48 ore. Andrebbero evitati inoltre massaggi energici o trattamenti estetici del viso ed il sottoporsi a fonti di calore diretto per i primi 2 giorni.

Filler

E’ buona regola non applicare ghiaccio dopo il trattamento perché potrebbe causare vasocostrizione e diminuire l’integrazione del filler nel tessuto dove è stato iniettato. Si consiglia di non massaggiare la parte trattata perché potrebbe causare una migrazione del prodotto iniettato od una sua degradazione precoce e causare gonfiore. Creme a base di arnica possono essere delle alleate nella riduzione di leggeri stati infiammatori post iniettivi.

Peeling chimici

L’attenzione a casa per i peeling chimici inizia già durante la visita medico estetica, perché il professionista deve essere a conoscenza dei prodotti per la cura della pelle utilizzati dal paziente, poiché prodotti esfolianti potrebbero sensibilizzare la cute rendendo più probabile un’eccessiva reazione al trattamento.

Dopo un peeling è importante l’utilizzo di un cosmeceutico lenitivo che lasci la pelle idratata e permetta la guarigione. La reintroduzione di creme domiciliari contenenti acido glicolico andrà effettuata lentamente in modo da non iper-stimolare la cute.

Dunque un buon risultato di un trattamento medico estetico dipende dal medico che lo esegue, ma anche dal paziente, che dovrà seguire alle indicazioni fornite.


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Curare l’acne e guarire le ferite con il Botulino.

Nella mia esperienza di medico estetico mi sono imbattuto spesso nel pregiudizio di chi pensa che la medicina estetica sia attività legata al frivolo, all’inautentico, all’inutile e superfluo.
Per questo amo diffondere i vari e, forse, poco conosciuti usi della medicina estetica, soprattutto quelli che alleviano disagi non solo velleitari, ma sociali e talvolta attinenti, di riflesso, all’anima dei pazienti.

Penso al problema dell’ipersudorazione o ai fattori di crescita piastrinici che sono utilizzati in medicina estetica per il ringiovanimento della pelle, in chirurgia estetica come attivatori delle cellule staminali derivate dal grasso e in chirurgia ricostruttiva per il trattamento di ulcere e ferite difficili.

In particolare, voglio soffermarmi sul problema cicatrici. L’impatto psicologico di una vita “segnata” da una cicatrice su alcuni pazienti può essere così pesante da influire negativamente nella percezione di sé e diventare una reale preoccupazione.

I ricercatori hanno dimostrato che trattare una ferita del volto nella fase di maturazione con tossina botulinica migliora l’aspetto finale di una cicatrice.
La tossina botulinica può infatti migliorare le cicatrici in pazienti sottoposti a chirurgia ricostruttiva del viso, secondo uno studio clinico pubblicato nel numero dello scorso marzo della rivista Journal Plastic and Reconstructive Surgery. La distensione ripetuta delle ferite ad opera dei muscoli può infiammare. Questo problema è più rilevante nelle cicatrici trasversali rispetto al moto del muscolo, situazione comune nelle ferite da incidenti stradali, dice Anthony Brissett, M.D., ricercatore clinico alla Clinica di Mayo, ora Direttore di Chirurgia Plastica e di Chirurgia Ricostruttiva Facciale all’Istituto Universitario di Baylor di Medicina a Houston.

Lo studio ha evidenziato che le cicatrici trattate con tossina botulinica erano sensibilmente migliorate rispetto a quelle con soluzione iniettata immediatamente alla fine della chirurgia o con soluzione fisiologica salina (placebo).

Tale studio ha dimostrato come la tossina botulinica inibisce la crescita dei fibroblasti causati dalla contrattura della cicatrice, riducendo l’espressione dell’actina del muscolo e della miosina II.

Ma l’applicazione clinica che trovo molto utile della tossina botulinica è quella per il trattamento dell’acne e delle sue cicatrici.

Il trattamento consiste in un tappetino di microiniezioni intradermiche, superficiali, una per ogni foruncolo.

Il farmaco limita la secrezione sebacea della cute e l’infiammazione e in una quindicina di giorni è già visibile la riduzione delle porosità e delle pustole dell’acne.

Le sedute vanno ripetute ogni quattro-cinque mesi e non ci sono effetti collaterali.

Il microbotulino è inoltre efficace anche per migliorare le cicatrici più rilevate sulla pelle conseguenti all’acne (i cheloidi).


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943

Contorno occhi e soluzioni estetiche

 

Una donna che si piace è…

Una donna che si piace è una donna più serena.

Ma questa piacevolezza e questa serenità non vanno ricercate in stereotipi cinematografici esteriori, piuttosto nel nutrire il benessere dell’anima e del corpo in maniera armoniosa.

Un viaggio, un nuovo profumo, un nuovo libro, cosi come un trattamento estetico devono comunque mantenere un’aderenza alla personalità di chi li vive. Quando qualche paziente mi chiede qualcosa che potrebbe stravolgere completamente  quella bellezza naturale spiego proprio che la migliore medicina estetica non stravolge, perché la paziente possa vedersi più bella allo specchio, ma riconoscendosi.

E magari perché no orgogliosa di aver sfidato il tempo, e per un po’ averlo anche vinto!!! 😊

Buona festa delle donne, e per l’otto marzo magari lasciamo qualche mimosa in più sugli alberi e regaliamo tenerezza, rispetto, amore.


PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI CONTATTA IL DOTT. SALERNO

dott Andrea Salerno - medicina estetica Aversa

Telefono:+393926304943